STORIA DI UN VIAGGIO

Programmazione

Piazza Margherita 29/05/2022 11:30

Listino

Platea Ingresso
Importo: 5.00
5.00
Importo: 3.00
ACQUISTO

LA RIDICULOSA COMMEDIA

Programmazione

Piazza Margherita 27/05/2022 20:30

Listino

Platea Ingresso
Importo: 5.00
5.00
Importo: 3.00
ACQUISTO

LIVE GRAVITY

Programmazione

Piazza Margherita 28/05/2022 18:00

Listino

Platea Ingresso
Importo: 5.00
5.00
Importo: 3.00
ACQUISTO

L’ ARTE DELLE MASCHERE

Programmazione

Piazza Margherita 28/05/2022 20:30

Listino

Platea Ingresso
Importo: 5.00
5.00
Importo: 3.00
ACQUISTO

GIOVANNI CAPITOLO 8

GIOVANNI CAPITOLO 8 (Un volto di donna tra le mani di Dio) Lo spettacolo di teatrodanza, in scena al Politeama Italia Bisceglie, scritto e diretto da Vito Martinelli, porta in scena una delle pagine più belle del Vangelo di Giovanni: l’incontro di Gesù con l’adultera, narrato nel capitolo ottavo del quarto vangelo.
Tra gli interpreti, Luciano Riccardi, Elvira Ferrante e Pia Ferrante.
Il corpo di ballo è formato da venti ballerini, tutti professionisti. Le coreografie sono firmate da Mirko Guglielmi.
“Ho voluto mettere in evidenza la novità portata da Gesù Cristo in un’epoca e in una società – quelle del suo tempo- spesso ipocrite perbeniste e rispetto a cui la donna era posta in una condizione di sudditanza”. Ad affermarlo è Vito Martinelli, che nel suo lavoro, sottolinea la novità del Vangelo e l’opera redentrice della morte di Gesù in croce. Non mancano le rivisitazioni, con cui sono messe a tema molte dinamiche della società contemporanea: prima fra tutte la logica della violenza, spezzata, alla radice, dalla morte di Gesù e dalla sua risurrezione.

Programmazione

Teatro. 30/05/2022 21:00

Listino

Platea B Poltrona numerata
Importo: 12.00
12.00
Importo: 15.00
ACQUISTO

NOZZE DI SANGUE

Tutto parte da una faida tra due famiglie e ruota intorno a personaggi emblematici i cui nomi sono La Madre, Lo Sposo, La Sposa, La Vicina… sedici in tutto, immersi in una forte simbologia. La terra che è come la madre, perché la terra è capace di dare la vita come la donna, e anche di prendersi cura dei morti. L’acqua che serve per irrigare i campi, e il sudore degli uomini spesso rassomiglia a rigoli di sangue, due liquidi in grado di nutrire sia i corpi che i campi, significato di vita e fertilità. I cavalli che rappresentano la virilità maschile, identificazione con la passione di un uomo. E i coltelli, simboli di tragedia, di una morte che sta per arrivare e di una minaccia che incombe su tutti. E poi la luna, drammatica, partecipe di questa storia di sangue. Di amanti. Di lacrime come anche di risate. Di una storia che segue il ritmo di canzoni pop, da Elisa ai Maneskin, da Ranieri a Mahmood, dalle Vibrazioni a Madame. Se solo gli uomini riuscissero a tenersi strette a casa le loro donne!

Programmazione

Teatro. 29/05/2022 18:30

Listino

Platea B Poltrona numerata
Importo: 12.00
12.00
Importo: 15.00
ACQUISTO